Certificazione energetica degli immobili

La certificazione energetica è il documento che va obbligatoriamente presentato in fase di compravendita, locazione o costruzione di un immobile. Anche se comunemente viene chiamata “certificazione energetica” si tratta di un’attribuzione impropria, il termine corretto infatti è, attestato di prestazione energetica (APE).

In sostanza, la certificazione energetica o attestato di prestazione energetica non è altro che il documento che afferma legalmente la prestazione e la classe energetica di un immobile.

 

Chi misura la certificazione energetica?

Il certificato non può essere rilasciato da chiunque, ma vi è la necessità di un tecnico abilitato a realizzare le misurazioni, che come la legge afferma, deve essere in possesso di alcuni requisiti, tra cui, essere estraneo: alla proprietà, alla progettazione, e alla realizzazione dell’immobile.

Per rendere fruibile la lettura e l’interpretazione dell’attestato di prestazione energetica a chiunque, anche a chi non è esperto del settore, la certificazione viene classificata in un riquadro di sintesi, che parte da G, un immobile per nulla efficiente, fino ad arrivare al massimo livello di efficienza, ovvero A4. La classifica, è ulteriormente semplificata visivamente dai colori (fig 1), passando da un rosso intenso dell’inefficienza classe energetica G, alle lettere A, in varie gradazioni di verde.

 

Fig 1

Certificazione energetica e valore degli immobili

L’APE essendo essenziale nelle trattative di compravendita, va ad influire direttamente sul valore degli immobili. Di conseguenza abitazioni efficienti dal punto di vista energetico avranno valutazioni immobiliari più alte rispetto alle altre, ma dalla certificazione energetica, si rende altrettanto evidente come sia antieconomico vivere in un’abitazione con prestazioni energetiche basse. Infatti l’investimento di una ristrutturazione dell’immobile viene ampiamente ripagata negli anni. In più a rendere il tutto più vantaggioso vi sono gli sgravi fiscali stabiliti dalla legge di bilancio 2018.

 

Come rendere un edificio efficiente dal punto di vista energetico

Per far sì che una nuova costruzione o una già in essere abbia una certificazione energetica alta, è necessario usare materiali isolanti di ultima generazione associati alle giuste tecniche costruttive. Styrodur® grazie alle sue eccellenti doti isolanti contribuisce ad ottimizzare le prestazioni termiche e dunque ad abbassare notevolmente i consumi, riduce i costi energetici per il riscaldamento e il raffreddamento degli edifici. Scopri tutti i vantaggi di Styrodur.

Styrodur

About Styrodur

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali