l’Isolamento termico in applicazioni sotto carico

In particolari applicazioni i pannelli isolanti devono resistere ad elevati carichi di compressione oltre che a particolari tipi di sollecitazione.

L’isolamento termico in generale risponde all’esigenza di ridurre le dispersioni termiche, per ottenere un elevato comfort abitativo e proteggere le strutture da eventuali danni per aumentare la durabilità nel tempo, ma lo stress da carico impone alla ricerca lo sviluppo di un’ulteriore capacità strutturale.

Lo stress di carico può dipendere da:

  • sollecitazioni del terreno;
  • carichi di costruzioni o elementi strutturali;
  • carichi statici (impianti, mobili, strutture, merci stoccate);
  • carichi dinamici (mezzi di trasporto, veicoli);
  • rinverdimenti e rivestimenti per terrazze.

L’importanza di un’installazione corretta

In questi casi la resistenza alla compressione è il criterio determinante per la scelta del materiale isolante, inoltre, un’ulteriore capacità che condiziona la scelta è la capacità del materiale isolante di flettersi senza rompersi nel caso la superficie o il terreno di fondazione non siano omogenei. In molti casi è possibile stabilire con precisione il carico a cui il materiale isolante sarà sottoposto, nonché la superficie di impatto e la durata della sollecitazione prodotta dal carico.
Realizzando un buon intervento di isolamento termico, si possono evitare successivi interventi di manutenzione molto costosi, e ridurre il fabbisogno annuo di calore per riscaldamento e il fabbisogno annuo di energia primaria realizzando così un doppio vantaggio economico dovuto al risparmio energetico e all’ottimizzazione tecnica degli impianti, o al loro ridimensionamento.

Pannelli isolanti in grado di sostenere carichi importanti

Da oltre 50 anni Styrodur si occupa di applicazioni soggette a compressione.

I pannelli isolanti Styrodur hanno una forte resistenza alla compressione ed la loro elasticità permette di adattarsi alle irregolarità della superficie d’appoggio. Grazie alla loro deformabilità plastica sopportano anche i picchi di carico locali senza rompersi. Styrodur® 5000 CS è l’isolante termico di colore verde realizzato in polistirene espanso estruso XPS, prodotto in unico strato, con pelle superficiale liscia su entrambi i lati e provvisto di battentatura, esente da CFC, HCFC e HFC.

Styrodur® 5000 CS:
Valore della resistenza a compressione al 10%
di schiacciamento secondo EN 826 pari a 700 kPa;

Resistenza a compressione per carichi permanenti dopo 50 anni
con compressione ≤ 2% secondo la UNI EN 1606 pari a 250 kPa

Protezione antigelo nella costruzione di strade e binari e piste di pattinaggio e altre particolari applicazioni

Grazie alla sua elevata resistenza alla compressione, al ridotto assorbimento di acqua, al buon potere isolante e all’imputrescibilità, Styrodur® 5000 CS viene anche utilizzato come protezione antigelo nella costruzione di strade e binari e piste di pattinaggio. Styrodur evita in questo caso la penetrazione del ghiaccio e la formazione di lenti di ghiaccio nella struttura del fondo. In questo modo si evitano i danni in superficie dovuti al gelo e si riducono costi di manutenzione delle infrastrutture.

Styrodur può essere utilizzato anche per la costruzione di aeroporti. Gli elevati carichi di compressione verticale impongono i massimi requisiti di qualità per Styrodur, che anche in caso di elevati carichi di compressione dimostra egregiamente le sue proprietà strutturali.

Styrodur

About Styrodur

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali