L’isolamento termico: il modo migliore per combattere il freddo invernale

Durante l’inverno le temperature e gli agenti atmosferici possono compromettere profondamente l’abitabilità nel caso la spesa energetica per il riscaldamento risulti troppo onerosa. Il sistema migliore per proteggersi da queste conseguenze è l’isolamento termico, chiamato anche coibentazione termica.

L’isolamento permette al calore prodotto di rimanere intrappolato all’interno delle pareti e non disperso verso l’esterno. Oltre alle buone tecniche di costruzione, volte ad aumentare l’insolazione e diminuire le dispersioni, l’uso di materiali tecnicamente avanzati e moderni permette di ottenere questi principali vantaggi:

  • una casa più calda a parità di energia impiegata;

  • un maggiore risparmio energetico.

Il risparmio energetico merita un’attenta valutazione, non solo per i benefici personali ma per le positività per la collettività, in quanto meno energia consumiamo, minori emissioni di gas climalteranti provochiamo.

Le condizioni climatiche perfette per il nostro organismo

Il nostro organismo percepisce benessere a una temperatura che oscilla tra i 19 e i 21 gradi centigradi, con un’umidità che ottimale che va dal 40% al 65%. Nonostante questo range di temperatura possa sembrare basso, fisiologicamente non abbiamo bisogno di percepire ulteriore calore esterno: mantenere una temperatura al di sopra di queste andrebbe ad influire solo sul bilancio familiare.

Ma a volte si sente freddo anche quando il termostato segnala una temperatura di 23-24 gradi. Il problema in questo caso dipende dal fatto che la temperatura in casa non è omogenea, in altre parole si creano delle zone di freddo vicino alle pareti esterne e i pavimenti sono sempre freddi al contatto.

È uno dei segnali tra i più evidenti che abitiamo in una casa con un’isolamento non ottimale. Un tecnico potrebbe verificarlo con pochi semplici passaggi, un’analisi delle bollette, il dimensionamento dell’impianto, lo stato di salute di infissi, coperto e materiali di costruzione, per capire se è il caso realizzare un intervento che vada a migliorare la coibentazione delle pareti esterne.

L’isolamento termico da fare

I vantaggi economici che derivano da un buon isolamento termico sono consistenti, e dipendono da molteplici fattori e in modo specifico dalla propria abitazione. Ma il risparmio che si ottiene è consistente e l’investimento si recupera in tempi brevi se confrontato alle spese energetiche pre-intervento. Guardare solo il fattore economico non basta in questo caso a giustificare l’investimento nell’isolamento termico della propria casa. Il principale vantaggio di una casa ben isolata è infatti il benessere di tutti, l’aria diventa più respirabile, più calda in inverno e fresca in estate, non si hanno problemi di muffa e di condensa, diminuiscono malattie stagionali e aumenta i comfort psicologico della propria abitazione come meta conclusiva e feriale, i rumori esterni sono inoltre attutiti.

L’isolamento con Styrodur, realizzato con polistirene espanso estruso XPS, risponde all’esigenza di ridurre le dispersioni termiche, ottenere un elevato comfort abitativo e proteggere le strutture da eventuali danni atmosferici. Scopri tutta la gamma dei prodotti Styrodur, l’isolante di colore verde.

Styrodur

About Styrodur

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali