Umidità di costruzione e muffa

Umidità di Costruzione e Muffa

Prima di comprare al supermercato o in un centro specializzato un prodotto contro la muffa, è consigliabile cercare di capire quali sono le ragioni che hanno portato alla sua comparsa e alla sua diffusione. Trovare un sistema antimuffa adeguato alle circostanze, infatti, è semplice solo se si sa bene dove, come e perché intervenire. Per esempio, in molti casi la muffa può essere la conseguenza della cosiddetta umidità da costruzione, che deriva dalla presenza di acqua rimasta all’interno dei materiali nel corso della realizzazione della struttura dell’edificio.

In una circostanza del genere, infatti, accade che il processo di evaporazione dell’acqua che rimane alla conclusione del processo di costruzione porta alla comparsa di macchie di umidità piuttosto estese e dalla forma irregolare. L’acqua evapora in tempi più o meno prolungati a seconda dei casi, ma il periodo necessario per una evaporazione completa può diventare maggiore nel caso in cui essa sia ostacolata o rallentata da altri fattori: tra questi, vale la pena di menzionare in modo particolare la presenza di fenomeni di condensa interstiziale e il ricorso a rivestimenti, intonaci, pitture e in generale materiali che impermeabilizzano.

 

Umidità di costruzione e muffa

 

I difetti di costruzione generano umidità da infiltrazione

Non è da escludere, inoltre, la possibilità di avere a che fare con un tipo di umidità da infiltrazione, nota anche come umidità meteorica. Si tratta di quella particolare manifestazione di umidità le cui origini devono essere rintracciate nella penetrazione all’interno dell’organismo edilizio della pioggia. Ciò può accadere, per esempio, per delle carenze dell’involucro o dei difetti di costruzione: l’acqua piovana, in sostanza, si infiltra all’interno dell’involucro perché non viene respinta dal sistema di copertura, e quindi non può essere smaltita.

Non è difficile riconoscere, in circostanze del genere, se si ha a che fare con il fenomeno di penetrazione dell’acqua: per individuarlo, infatti, è sufficiente scoprire se ci sono macchie molto estese nella parte esterna e con una superficie limitata nella parte interna, in corrispondenza della zona in cui è avvenuta l’infiltrazione. Che cosa si può fare in questo caso? Intervenire alla radice vorrebbe dire – con tutta probabilità – demolire e a ricostruire.

Tuttavia svariate sono le soluzioni contro la muffa che è possibile provare prima di intervenire in maniera invasiva. E’ possibile utilizzare prodotti antimuffa la cui applicazione nonostante risulti semplice e casalinga riesce comunque ad intervenire su tutte le cause potenziali di muffa: umidità di risalita, ponti termici, elevata umidità in cucina o in bagno, ambienti sempre chiusi, stanze poco areate, e così via.

Styrodur

About Styrodur

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali