VERDE DI NOME E DI FATTO

 
Con la Direttiva 2002/91/CE sono stati introdotti obiettivi specifici in materia di efficientamento energetico. Da questo punto di vista l’Unione europea ha imposto l’obbligo della certificazione degli immobili dimostrando come un immobile di classe A, sebbene costi un 5-10 % in più rispetto a un immobile tradizionale, d’altra parte porti a un risparmio di 1000/2000 euro l’anno per quanto riguarda i costi di riscaldamento.
 

COSA DICE LEGAMBIENTE

D’altra parte, però, bisogna ammettere che tre quarti degli edifici in Italia siano stati costruiti tra il 1946 e il 1991 e il 30% di questi versi oggi in condizioni non ottimali. L’argomento è stato affrontato da Legambiente (associazione ambientalista italiana con sede principale a Roma) che ha condotto uno studio prendendo a riferimento gli immobili edificati tra gli anni Cinquanta e Novanta. Le loro termografie, realizzate su strutture a uso residenziale e direzionale, hanno fatto emergere una serie di disfunzioni generate da un’assenza di isolamento termico oppure, laddove ci fosse, dalla presenza di ponti termici. Questi non sono altro che discontinuità degli elementi strutturali che provocano la dispersione di calore verso l’esterno di un edificio d’inverno e il contrario d’estate. Per questo solitamente si formano vicino a pilastri, travi, balconi, davanzali o in corrispondenza delle giunture di malta tra i laterizi, ossia in prossimità di quelli che rappresentano i punti di eterogeneità della struttura. Si ricrea, così, all’interno dell’edificio una temperatura superficiale diversa da quella suggerita per un vivere sano. L’esperimento ha, inoltre, evidenziato un valore estremamente disomogeneo nella distribuzione di temperatura sulle pareti: i gradienti termici misurati giungevano addirittura a 6-7 gradi.
 

COME EVITARE COSTI ALTI IN BOLLETTA E UN DISPENDIO INUTILE DI ENERGIA?

Isolando a regola d’arte la casa.
A questo proposito, i pannelli termoisolanti marchiati STYRODUR® risultano idonei alle più severe condizioni termoigrometriche. Concepiti in XPS – polistirene espanso estruso –, vantano ottime capacità pur mantenendo uno spessore ridotto che li rende versatili e idonei a diverse applicazioni. Grazie alle eccellenti prestazioni, infatti, mantengono la loro efficacia di fronte a qualunque condizione termoigrometrica, assicurando un ottimo isolamento termico.


Superficie goffrata del pannello Styrodur®

 
La loro versatilità è resa possibile dalle caratteristiche tecniche che li contraddistinguono. I nostri pannelli verdi dalla superficie goffrata godono di un’elevata resistenza alla compressione e di un bassissimo coefficiente di conducibilità termica, tanto che risultano ideali nei sistemi di isolamento di qualsiasi tipo. Dall’isolamento del tetto a quello delle fondazioni, da quello delle pareti a quello del soffitto, ogni angolo della casa può essere isolato con l’applicazione dei nostri pannelli STYRODUR®, evitando dispersione inutile di calore e aumentando il comfort abitativo.

Vai al sito Styrodur per scoprire le eccellenti caratteristiche isolanti del pannello verde.

About

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali