Dal Kyoto Club “105 Buone pratiche di efficienza energetica Made in Italy”

Disponibile dal 12 gennaio la nuova pubblicazione firmata Kyoto Club: ” 105 Buone pratiche di efficienza energetica Made in Italy”, a cura del Gruppo di Lavoro “Efficienza Energetica”, edita da “Edizioni Ambiente, Collana “KyotoBooks”. La presentazione del libro è prevista per il prossimo giovedì 26 gennaio 2017 dalle ore 14.00 nel corso dell’omonimo convegno che si terrà presso Spazio Europa di Roma.

Concludiamo la settimana con una novità editoriale interamente dedicata al Made in Italy “105 Buone pratiche di efficienza energetica made in Italy”, un libro che non può assolutamente mancare nelle vostre librerie.

Si tratta di una raccolta di 105 esperienze reali legate all’efficientamento energetico, meritevoli di essere divulgate per qualità e innovazione, nonché per i sorprendenti risultati raggiunti. L’obiettivo dell’associazione no profit Kyoto Club e del Gruppo “Efficienza Energetica”, che ne ha curato i contenuti, è divulgare, far conoscere, sostenere e replicare questi casi di successo, orientando in modo “virtuoso” anche policy, norme e finanziamenti a livello nazionale.

Come riporta Gianni Silvestrini nell’introduzione al libro “i margini di intervento nel campo dell’efficienza energetica sono molteplici, mentre le potenzialità sono notevolmente ampie e diversificate”. Gli esempi raccolti in questo libro vanno dalla mobilità all’illuminazione, dall’edilizia ai processi industriali. Sono davvero numerosi i settori d’intervento legati all’efficientamento energetico; ne abbiamo più volte parlato anche noi in articoli precedenti, dal testo sulla certificazione energetica a quello sulle novità riservate dalla legge di bilancio 2017, o all’articolo della settimana scorsa, dedicato ad informare circa le modalità di ottenimento di un maggior comfort domestico e un maggior risparmio energetico mediante l’isolamento termico.

Le casistiche trattate nella raccolta in questione sono più di un centinaio e si possono ritrovare in qualsiasi contesto: dal settore terziario all’industriale; nella riqualificazione energetica degli edifici, siano essi residenziali o non residenziali; nei servizi e nella consulenza energetica; nella comunicazione, formazione o didattica; in ambito normativo, finanziario o economico e nella pubblica amministrazione.
Si tratta di operazioni di valore compreso tra 5.000 e più di 500.000 euro, con tempi di ritorno dell’investimento da meno di 18 mesi a più di 10 anni, replicabili dal punto di vista tecnico e della bancabilità.

I casi presentati sono esemplari di capacità realizzative e progettuali che stanno portando avanti il nostro paese. Come evidenzia Laura Bruni, Coordinatrice del Gruppo di Lavoro “Efficienza energetica” di Kyoto Club e direttore Affari Istituzionali Schneider Electric: “Per il settore dell’efficienza energetica in Italia si stima un volume d’affari medio annuo di circa 5.200 milioni di euro. Si tratta di una filiera di eccellenza, differenziante per il nostro Paese […] Diffondere esperienze concrete, innovative e replicabili di efficienza energetica significa incrementare concretamente uno sviluppo economico sostenibile e la competitività italiana”.

Una raccolta d’obbligo per chi, come noi, opera nel campo della riqualificazione energetica ed è un attivo sostenitore dell’ambiente.

Per chi potrà partecipare, ricordiamo che il 26 Gennaio alle ore 14, presso lo Spazio Europa (Via Quattro Novembre 149, Roma), si terrà il convegno di presentazione del libro “105 Buone pratiche di efficienza energetica Made in Italy”, organizzato da Kyoto Club. Qui il programma completo. 

Styrodur

About Styrodur

Styrodur® è un marchio registrato da BASF SE
© 2018 Fi-ve Impianti isolanti - powered by Più Internet srl - Privacy Policy - Info legali